Allergie e gonfiori: ridurre l'uso di antistaminici grazie alla bioenergetica

Un caso molto impegnativo: bruciore ai nervi, shock anafilattici, allergie, gonfiori, mal di testa, stanchezza, il pronto soccorso per Monia era di casa, antistaminici e cortisone erano i suoi salvavita, ora sono solo un brutto ricordo.

 

 “La mia situazione era al limite: edemi, gonfiori improvvisi agli arti, alle mucose. Bastava un nulla e il mio viso si deformava in modo incredibile a raccontarlo. Allergie, shock anafilattico dietro l’angolo costantemente ad aspettarmi.

Ero costretta ad assumere antistaminico giornalmente. Una vita impossibile. In ospedale non sapevano più che dirmi. Oltre al cortisone sembravano non esserci altre vie. I valori di herpes zoster erano altissimi. I nervi mi bruciavano. Sempre stanca. Mal di testa. Ad ogni pasto dovevo stendermi.

Conoscevo da tempo Luigina e già anni addietro aveva risolto problemi gravi a mia figlia neonata.

Lei, fin da subito, non mi ha promesso miracoli, vedendo la situazione al limite, dove già molte tecniche avevano fallito. E io senza alcuna aspettativa mi sono affidata, perché conoscevo l’integrità di questa operatrice. Con Luigina e la strumentazione di riequilibrio energetico abbiamo effettuato una sessione ogni venti giorni, per 8 incontri.

I risultati? Rinata! Grazie a questa tecnica e grazie a Luigina, una professionista nel settore quantistico, che mi ha aiutato, ora sto bene e ho detto addio agli antistaminici, perché non ne avevo più bisogno.

Consiglio questa tecnica, anche solo per ripulirsi e alleggerirsi a livello energetico. Come effetto collaterale poi, ciò che arriva a livello di salubrità sarà un valore aggiunto. Ancora grazie!”

Monia