Dolori invalidanti e stanchezza cronica risolti con solo tre riequilibri energetici

Purtroppo succede molte volte di ricevere clienti con disturbi anche molto invalidanti  che non hanno mai avuto un riscontro da analisi e accertamenti specialistici che indicassero una patologia. E da qui il loro sconcerto: ci si sente senza speranza. Nella maggioranza dei casi si tratta di uno squilibrio energetico dovuto a più fattori, ecco che la biorisonza quantistica diventa importante.

 

“Ho 70 anni e soffrivo di un dolore alla gamba destra, a volte molto intenso. Dopo parecchi consulti medici non ottenni alcun risultato e nessuna diagnosi.

Nell’estate 2016 il problema si è intensificato e nonostante altre ricerche e visite il dolore aumentava e continuavo a non avere risposte.

Verso luglio del 2016 la situazione e il dolore era davvero preoccupante e invalidante.

Avevo sentito parlare della medicina quantistica ad una conferenza, mi sono messa alla ricerca tramite internet e ho trovato quello che cercavo.

Fatta la conoscenza con la Signora Luigina Bernardi, iniziai il percorso di riequilibrio energetico che mi fu suggerito con vero entusiasmo e già dopo il primo riequilibrio a distanza di un mese vidi subito dei risultati.

Il dolore alla gamba causato da un Herpes Zoster non manifestato esteriormente era molto diminuito, piano piano ripresi la mia energia, e dopo tre riequilibri energetici mi sono completamente ristabilita.

Il dolore è completamente scomparso. Con riconoscenza”

Livia

Nota bene:
La biorisonanza energetica quantistica non si sostituisce alla medicina convenzionale.

Le informazioni qui riportate sono solo a titolo informativo, non sono riferibili né a prescrizioni né a consigli medici.

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui social con i tuoi amici