Prevenire allergie primaverili e disturbi da cambio di stagione con la quantistica

Per tanti la primavera è fonte di benessere, un momento ideale per rigenerarsi ed eliminare le tensioni accumulate in inverno, ma per chi soffre di allergie, tra pollini e graminacee, può davvero diventare un incubo! Per molti l’arrivo della primavera, oltre a fastidiosi disturbi allergici, riniti, asma, raffreddori, starnuti e occhi che lacrimano, porta anche perdita di vitalità, nervosismo e stanchezza fin dal primo mattino. Spesso durante il cambio di stagione, si risvegliano e si accentuano gonfiori intestinali, digestione lenta, mal di testa, peso sullo stomaco, sonnolenza dopo i pasti, prurito, perdita di capelli, disturbi epatici e biliari. La biorisonanza quantistica ti offre un grande aiuto proprio in questo periodo, ideale per fare prevenzione, in modo che l'organismo sia pronto ad affrontare al meglio la bella stagione che si avvicina.

I disturbi più diffusi legati al cambio di stagione

Nonostante sia generalmente la stagione più attesa, la primavera non sempre porta a uno stato di benessere di corpo e mente. L'organismo con l'aumento della temperatura e il protrarsi delle ore di luce deve adattarsi a nuovi ritmi e stili di vita, ed ecco che ogni anno in primavera ci si trova a fronteggiare problematiche o disturbi tipici del cambio di stagione. Il primo posto spetta senz’ altro alle allergie, ma tra i problemi legati al cambio di stagione troviamo anche disturbi gastrointestinali, disturbi epatici, cefalee e dermatiti. Se stai leggendo questo articolo, sicuramente il cambio di stagione accentua i tuoi disturbi: li riassumiamo qui offrendoti anche una panoramica sui rimedi naturali più efficaci per ritrovare il benessere.

Primavera e allergie

Il 30% della popolazione mondiale, in particolare nei paesi occidentali, soffre di allergie, e in Italia gli “allergici” sono circa 2 milioni, di cui 570.000 con meno di 18 anni. Per quanti soffrono di manifestazioni dovute ad allergie ai pollini, con l’arrivo della bella stagione cominciano i guai, la primavera è infatti il periodo dell’anno in cui la concentrazione aerea di pollini è più alta e perciò le allergie raggiungono il loro culmine. Negli ultimi decenni, in Italia, come in molti altri paesi industrializzati, è stato osservato un incremento della frequenza di casi di pollinosi,in particolare sono aumentate quelle forme di allergia dovute ai cosiddetti “pollini minori”, in passato raramente causa di allergie rispetto a quelle di graminacee e parietaria. I pollini emergenti sono soprattutto quelli del cipresso, del nocciolo, della betulla e dell’olivo e le cause sono da attribuire all'inquinamento atmosferico, ma soprattutto ai cambiamenti climatici che determinano per alcune piante un periodo maggiore di produzione di polline. In caso di allergie, se si è fortunati, i sintomi si possono limitare a starnuti, occhi che lacrimano, naso che cola e prurito, ma spesso purtroppo il fenomeno si esprime con asma, congiuntiviti o fastidiose dermatiti che limitano molto di più la vita attiva e sociale delle persone.

Scopri di più sulle allergie e su cosa può fare la bioenergetica quantistica. >> Leggi di più

Primavera e disturbi gastrointestinali

Per chi soffre di “sindrome del colon irritabile” e problemi gastrointestinali, la primavera è la stagione più delicata da affrontare. Proprio in questo periodo i disturbi tendono a riacutizzarsi, a causa del cambio di alimentazione e allo stress psicofisico che in questo periodo dell’anno, di passaggio e adattamento dell’organismo ai nuovi ritmi, tende a farsi sentire di più. L’intestino, il nostro secondo cervello, lavora in stratta connessione con le strutture che regolano la risposta allo stress, da sempre il maggior risposabile dei disturbi intestinali. I problemi digestivi e il bruciore sono per molti anche la conseguenza di cattive abitudini invernali, come maggior sedentarietà, alimentazione meno curata e più ricca di grassi, assunzione di troppi caffè, condizioni che possono irritare la mucosa dello stomaco, rendendola più sensibile agli acidi gastrici. Sebbene non sia un fattore scatenante, l’alimentazione gioca un ruolo fondamentale nell’aggravare o attenuare i sintomi.

Con l'arrivo della primavera i distrurbi gastrointestinali si accentuano. >> Leggi di più

Primavera e distrubi epatici

Dopo il periodo invernale è fondamentale "liberarsi" delle tossine accumulate, ecco che la primavera porta con se un notevole lavoro per il fegato, l’organo maggiormente sollecitato nella sua funzione di depurazione. Il fegato è responsabile di una serie di attività energetiche che lo rendono estremamente importante: regola l’attività digestiva e il metabolismo, è il principale centro di stoccaggio per gli zuccheri, ripulisce e disintossica il corpo e il suo equilibrio determina la salute psicofisica che influenza lo stato di benessere generale del nostro organismo. La stanchezza e il senso di spossatezza di cui spesso risentiamo in primavera sono dovuti alla grande attività del fegato che in questa stagione lavora al massimo: il metabolismo accelera, i depositi di grasso si sciolgono, le tossine entrano in circolo e il fegato è costretto ad aumentare la sua attività di depurazione. Per questo è ancora più importante mangiare bene.

I problemi legati al fegato  aumentano in primavera. >>Leggi di più

Primavera e mal di testa

Con la primavera, si sa, si risveglia anche il mal di testa, un problema da non sottovalutare soprattutto per chi ne soffre in maniera cronica. Le persone che soffrono di cefalea ed emicrania sono molto sensibili a qualsiasi tipo di cambiamento e sbalzi termici, cambiamenti climatici, modificazioni del ritmo sonno/veglia risultano particolarmente svantaggiosi. Il mal di testa, quando è veramente intenso non è da sottovalutare, può diventare un disturbo invalidate. Per la cura è essenziale individuare la causa profonda e vera del problema.

Per molti il mal di testa in primavera diventa invalidante. >> Leggi di più

Primavera dermatiti e allergie della pelle

Eczemi e dermatiti su base allergica molte volte non sono disturbi solo stagionali ma si accentuano con maggior frequenza durante la primavera. Per molte persone l’arrivo della bella stagione e delle fioriture portano, purtroppo, lo scatenamento delle prime reazioni allergiche, che riguardano anche la pelle. Eczemi, orticaria, dermatiti spesso sono delle vere e proprie infiammazioni che possono peggiorare ulteriormente con l’esposizione al sole. Sempre più persone soffrono di problemi cutanei di cui anche alimentazione e inquinamento ne sono causa.

Eczemi e dermatiti: anche la pelle diventa allergica in primavera. >> Leggi di più

Come prepararsi al cambiamento di stagione

La medicina quantistica o bioenergetica quantistica è uno strumento efficace per combattere i disturbi stagionali, soprattutto le allergie. Queste ultime infatti sono causate da uno o più allergeni e sono caratterizzate da una frequenza ben definita che viene riconosciuta nel momento del Check up e riequilibrata con frequenza corretta per neutralizzare l'allergene. In più sedute si trasmettono le oscillazioni speculari riducendo via via le oscillazioni patologiche dell'allergene arrivando infine alla graduale riduzione ed eliminazione dell'allergia.Questi riequilibri dovrebbero iniziare prima del periodo critico stagionale, in questo modo i disturbi si riducono.

La bioenergetica quantistica è efficace per moltisimi altri disturbi, la parte più importante è identificare la causa degli stessi, che quasi sempre è più di una. Ottima per ridurre ansia, stress, disturbi psicosomatici, alimentari, ormonali, digestivi, intestinali e molto altro. Scoprire le cause dei disturbi è la cosa più importante per ritrovare il benessere.

Un altro alleato naturale è la nutripuntura (un agopuntura senza aghi) che può apportare grandi benefici a questo tipo di disturbi stagionali, alleviandone i sintomi e spesso evitandone la comparsa.

Scopri come individuare la causa dei tuoi sintomi con il Check up quantistico completo.  >> Leggi di più

Come funziona la biorisonanza e il riequilibrio energetico. >> Leggi di più

Se sei lontano dal nostro centro puoi fare il Check up a distanza. >>Leggi di più

Articoli che possono interessarti